PASIONARIE (IN)DIMENTICATE: la fotografia al servizio di un ideale

Fotografe, antifasciste, rivoluzionarie. Gerda Taro, compagna di Robert Capa e prima donna reporter di guerra durante la guerra civile spagnola e Tina Modotti, antifascista rivoluzionaria che dedicò la sua vita all’attivismo politico e alla lotta sociale in Messico. Attraverso il racconto delle loro vite, Lorenza Re, ci presenta due figure cardine della fotografia del ‘900, che per molto tempo sono state dimenticate, quasi cancellate dalla storia. Due donne che in prima linea, sul fronte spagnolo e tra gli emarginati del Messico, hanno combattuto per la democrazia e per la libertà. Due combattenti che avevano come unica arma le loro fotografie: dirette e vere. Scatti che le hanno rese immortali.

#fotografia
#donnefotografe
#fotografiaeideali

I Saturnalia, il “Natale” dei Romani

Il calendario romano era spropositatamente ricco di festività. A seconda del periodo storico, il numero poteva variare di qualche unità, ma all’incirca metà dell’anno era sempre dedicata alla feriae, ovvero alle ricorrenze, alle festività, ai riti religiosi o ai ludi circensi. Non si può certo dire che i Romani non amassero festeggiare.

Una di queste feste, caso vuole, cadeva in quello che per noi è il periodo natalizio: la ricorrenza dei Saturnalia. Perché era importante per i Romani e quali tradizioni la caratterizzavano?

Ce lo racconta il nostro redattore @nicolagautero.

NOI UOMINI MODERNI E I DETRITI DELLA FIUMANA DELLA GUERRA 

La storia dell’umanità è sempre stata plasmata da alleanze, da conquiste, da vittorie, dasconfitte. Insomma, dalla guerra: violenza, armi, vittime. Una guerra, però, richiede anche degli accordi di pace. Ma con una pace si può porre definitivamente fine allo spargimento di sangue?
Purtroppo no. Ancora oggi infatti ordigni inesplosi e mine continuano a essere un grande problema
in Italia e nel resto del mondo. Non solo mietono vittime e feriscono gravemente, ma sono un concreto
pericolo per la nostra salute e per l’ambiente in cui viviamo. La redattrice Lorenza Re ci parlerà di come, anche in tempo di pace, dobbiamo fare i conti con i detriti della fiumana della guerra.
#vittimediguerra
#leconseguenzedellaguerra
#vittimeintempodipace
#ordigniinesplosi

La Villa dei Papiri di Ercolano

Scoperta per puro caso nel 1750, durante gli scavi per un pozzo nella cittadina di Ercolano, la Villa dei Papiri costituisce uno dei più illustri esempi architettonici ed archeologici di villa romana, risalante al periodo storico antecedente l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Statue, mosaici, affreschi, utensili, monili e gioielli: l’abitazione è una miniera inesauribile di informazioni sul mondo romano. Ad affascinare di più, però, sono gli oltre 800 papiri della biblioteca della domus, una preziosa testimonianza storico-letteraria.

Ce ne parla il nostro redattore @nicolagautero nel suo nuovo ultimo articolo.

#villaromana #scaviarcheologici #passionearcheologia #letteraturalatina #lingualatina #papiri #Ercolano #thePassword #ThePasswordUnito

2022… in poche parole!

Quali parole hanno digitato gli italiani sul motore di ricerca Google in questo unico 2022? La redattrice Alessia Congiu (@origin_ale) le illustra nel suo nuovo articolo, delineando la realtà attraverso gli occhi del web.

@google
@drusillafoer
@blanchitobebe
@matberrettini
@rafaelnadal
@azzurri
@giorgiameloni

Famiglie bizzarre e dove trovarle. Maledetti Labdacidi

La versione del mito di Edipo più nota è quella che ci viene tramandata dalle tragedie di Sofocle e che ha contribuito in psicoanalisi alla formulazione della teoria del complesso di Edipo.

Tuttavia, la famiglia dell’eroe tebano è immersa fino al collo in situazioni piuttosto sgradevoli, colorite da eccessi d’ira e da reazioni insolite. Troviamo infatti un Edipo con evidenti problemi di gestione della rabbia, che augura ai propri figli di morire per mano l’uno dell’altro per un’inezia, ma anche del tutto indifferente, o quasi, alla colpa di cui si è macchiato.

Ce ne parlano, con un pizzico di ironia, i nostri redattori @nannerlium e @nicolagautero nel loro nuovo articolo.

#edipo #complessodiedipo #letteratura #letteraturagreca #mitologia #thepassword #thepasswordunito

“Delirant isti Romani”: un fumetto in latino

Asterix e Obelix non hanno bisogno di presentazioni. I due compagni inseparabili di mille avventure che, con l’aiuto della pozione magica di Panoramix, ostacolano i piani di espansione territoriale di Roma sono i protagonisti di tantissime storie a fumetti, tradotte in tantissime lingue… anche in latino!

Il nostro redattore @nicolagautero ci dice qualcosa a riguardo.

#Asterix #Obelix #Asterixeobelix #fumetto #antichiromani #thepassword #thepasswordunito

Nerone: despota sanguinario o imperatore magnanimo?

Intorno alla figura dell’imperatore #Nerone si sono scritti fiumi di libri, saggi e articoli.

Che cosa c’era dietro una figura così emblematica come la sua? Aveva certamente un carattere difficilmente domabile e a volte rasentava la megalomania.

Il nostro redattore, @nicolagautero, ci racconta brevemente questo imperatore romano, l’ultimo della dinastia giulio-claudia.

#Nerone #Seneca #imperoromano #latin #storiaromana #letteraturalatina #thepassword #thepasswordunito

I momenti più memorabili della storia della musica

La musica è in continua evoluzione e gli artisti memorabili sono, al giorno d’oggi, numerosi. Tuttavia, sono rimasti impressi nella storia alcuni momenti considerati rivoluzionari nel campo della musica e del modo di usufruirne. In questo articolo, Monica Poletti ci parlerà di alcuni dei momenti che hanno segnato la storia della musica.

Giornata internazionale degli studenti: come un diritto ci concede di rendere migliore il nostro futuro

“Oggi non ho proprio voglia di studiare”. Quante volte ci è capitato di sentire o dire queste parole? Spesso e volentieri la scuola, ed il conseguente impegno che richiede, sembra essere considerata un obbligo, senza osservare d’altra parte tutto ciò che è in grado di restituirci. Inoltre, anni fa lo studio non era un diritto per chiunque mentre oggi è ciò che concede la possibilità di poter cambiare il mondo. Ma quale evento ha reso possibile questo cambiamento e, soprattutto, cosa rende così importante il ruolo di un semplice studente?

#dirittoallostudio #libertàdiessere #giornatainternazionaledeglistudenti #studenti #primaveradivelluto #diritti #storia