El tiempo que te doy: la serie per romantici e non

Non tutti apprezzano film o serie tv romantici, ma la serie spagnola “El tiempo que te doy” può mettere d’accordo amanti e non amanti di questo genere: con delicatezza e semplicità affronta il processo che segue la fine di una lunga relazione e come far fronte al dolore che provoca. Con la protagonista, Lina, lo spettatore si potrà interrogare se davvero il tempo può curare le nostre ferite e su che importanza dare ai ricordi nella vita di tutti i giorni.

#netflix #serietv #Spagna #giovani #cinema #relazioni #coppia #tempo #ricordi #separazione #dolore #amore #memoria

@netflix
@netflixes
@nadiadesantiago90
@eltiempoquetedoynetflixtv

L’era del remake

Negli ultimi anni, quella del remake sembra essere la risposta più comune alla crisi economica e creativa che sta attraversando il cinema. Giocare con la nostalgia di un pubblico già affezionato a una storia è una tecnica di marketing efficace, ma che, se abusata, potrebbe avere risvolti negativi sul lungo periodo. Nel suo ultimo articolo, @giulia_calvi analizza il fenomeno sempre più frequente del remake.

#remake #serietv #film #WaltDisneyCompany #cinema #nostalgia #thepassword #ThePasswordUnito

Un viaggio nell’Inghilterra: pellegrinaggi di ieri e di oggi

Da sempre il pellegrinaggio è stato parte caratterizzante nel culto di ogni tipo di religione. I pellegrini si mettevano in viaggio verso mete lontane, spesso affrontando pericoli e insidie, per esprimere la propria devozione e per espiare i propri peccati.

Molto importanti ancora oggi, i pellegrinaggi stanno assumendo sempre più significati diversi e questo si può notare nella letteratura: partendo dalle “Canterbury Tales” di Chaucer, specchio dei pellegrinaggi medievali, nell’articolo della nostra redattrice Mael Bertotto verranno presentati “L’imprevedibile pellegrinaggio di Harold Fry” (R.Joyce, 2012) e “Refugee Tales” (GDWG), due declinazioni di pellegrinaggio contemporaneo, che esprimono i lati migliori della società di oggi.

#pellegrinaggio #letteratura #inghilterra #uk #canterbury #viaggio #persone #chaucer #haroldfry #refugeetales #gdwg #thepassword #thepasswordunito #unito

@rachelcjoyce
@refugeetales
@gatwickdetaineeswelfaregroup

Blonde: la recensione

Blonde è l’ultimo film prodotto sul personaggio di Marilyn Monroe, ma non ha ottenuto il successo sperato. L’opera dramatica firmata Andrew Dominik ha diviso la critica e l’opinione pubblica in due fazioni: chi elogia il film e chi ne rileva importanti criticità. Come viene rappresentata la grande diva hoolywoodiana? Quali sono i difetti e i pregi sollevati dalle opinioni degli esperti? Scopri di più nella recensione di @giulia_calvi.

Tag:
@marinapierri
@corriere
@ana_d_armas

Silent Hill, torna la nebbia

Da sempre Silent Hill è stato, insieme a Resident Evil, uno dei principali esponenti del genere horror quando si parla di videogames. Dopo alcuni capitoli deludenti la saga è finita in un limbo fatto di voci di corridoio spesso smentite e ritorni (al limite dell’imbarazzante) con skateboard e pachinko. Lo scorso 19 ottobre Konami è però tornata alla ribalta con la Silent Hill Transmission, evento interamente dedicato alla saga in cui sono stati mostrati molti nuovi progetti interessanti. Dal remake del secondo amatissimo capitolo a titoli completamente nuovi, passando anche per un nuovo lungometraggio diretto da Christopher Gans, il nome di Silent Hill sta per tornare a terrorizzare migliaia e migliaia di persone. Il nostro redattore Marco Badini ripercorre l’evento di Konami raccontando gli annunci fatti.

#silenthill #konami # videogames #horror #thepassword #thepasswordunito

Tre documentari per tre donne iconiche

La femme fatale per eccellenza, accompagnata dalla prima First Lady Statunitense afroamericana e da una delle popstar più versatili ed esposte a critiche e acclami. Tre donne di successo, che hanno segnato la storia del mondo femminile vengono raccontate in documentari ad esse dedicati, distribuiti da Netflix.

In questo articolo di Alessia Congiu (@origin_ale) vi proponiamo una snocciolatura dei contenuti di tali docufilm, come fonti d’ispirazione nel mondo dell’affermazione femminile.

#thepassword #thepasswordunito #unito #docufilm #netflix #film #donne #woman #womanpower #marilyn #jlo #michelleobama

@netflix
@marilynmonroe
@jlo
@michelleobama

Il fondamentalista riluttante: apparenza e identità

Nulla è mai davvero come appare. Queste le parole che sembrano meglio riassumere “Il fondamentalista riluttante”, romanzo del 2012 di Mohsin Hamid, autore pakistano che tratta, nelle sue opere, del rapporto tra occidente e oriente e lo scontro/incontro tra due culture diverse.
Rachele Gatto, nel suo nuovo articolo, ci parla di questo breve romanzo e di come apparenza e identità si intreccino tra le pagine.

#libri #recensioni #moshinhamid #fondamentalistariluttante #usa

Quando le immagini cambiano la storia: il caso “Waco Horror”

Oggi siamo in costante contatto con le immagini e questo rischia di farci dimenticare quanto importanti possano essere per veicolare un messaggio. È qui che la figura di Elizabeth Freeman, suffragetta nei primi anni del ‘900, può venirci in aiuto: nel 1916 fu chiamata ad investigare quello che passò alla storia come il caso “Waco Horror” e proprio grazie alle fotografie che testimoniano l’accaduto, riuscì a cambiare il destino di un’intera comunità.

#thepasswordunito #unito #fotografia #reportage #ElizabethFreeman #JesseWashington #WacoHorror #NAACP #razzismo #diritti #fumetto

@glenatbd
@lisalugrin

La rinascita di Cyberpunk 2077

Sin dal suo annuncio Cyberpunk 2077 è stato un titolo atteso da centinaia di migliaia di giocatori. Nonostante le prime recensioni positive, una volta arrivato sul mercato il gioco si è rivelato un fallimento sotto molteplici punti di vista – a causa, soprattutto, di diverse problematiche legate a una scarsa ottimizzazione su console di vecchia generazione. Nonostante le pesanti critiche ricevute, CD Projekt RED non ha mai smesso di credere nel progetto, lavorando ad aggiornamenti in grado di sistemare le diverse problematiche che affliggevano il suo immenso titolo. Successivamente, con l’arrivo di Edgerunners il gioco ha subito una vera rinascita. Il nostro redattore Marco Badini ripercorre la storia di uno dei videogiochi più ambiziosi degli ultimi anni, raccontando i motivi dietro un iniziale fallimento e quelli che hanno dato una nuova vita a ciò che a tutti gli effetti si può considerare, ora, una perla imperdibile.

Crediti immagine di copertina: cyberpunk.net

#cyberpunk2077 #cyberpunkedgerunners #cdprojektred #videogame #netflix #playstation #xbox
#thepassword #thepasswordunito #marcobadini

Da “Gli anelli del potere” a “House of the Dragon”: requiem per l’high fantasy

L’autunno 2022 è stato particolarmente intenso per gli amanti del fantasy con l’uscita di due delle serie più anticipate da diversi anni.

Stiamo parlando di “House of the Dragon”, la serie compagna di “Game of Thrones” incentrata sulla dinastia dei Tragraryen, e de “Gli anelli del potere”, il prequel de “Il signore degli anelli” tratto da “Il Silmarillion”. Le due serie sono uscite quasi contemporaneamente e, seppur con ricezioni molto diverse, presentano alcune caratteristiche comuni piuttosto significative per il futuro del fantasy.

Ce ne parla Ginevra Gatti nel suo nuovo articolo!

#HoTD #houseofthedragon #glianellidelpotere #amazonprime #hbo #fireandblood #gameofthrones #lotr #ilsignoredeglianelli #emmadarcy #fantasy #serietv #cinema #fantasy #recensioni #ThePassword #ThePasswordUnito