Henry Selick e l’animazione stop-motion: genio (s)conosciuto

Henry Selick è e rimarrà sempre una leggenda – anche se è sempre screditato in conversazioni riguardo ai suoi film più conosciuti, soprattutto The Nightmare Before Christmas. Con l’uscita del suo ultimo film in collaborazione con Netflix e Jordan Peele, “Wendell & Wild” sembra però che la situazione si stia ribaltando e che Selick stia iniziando pian piano ad essere elevato insieme alle leggende dell’animazione più mainstream. Gaia Sposari ci parla della sua carriera nel suo nuovo articolo.

#henryselick #coraline #thenightmarebeforechristmas #wendellandwild #netflix #animazione #cinema #cinemadianimazione #film #filmdianimazione #stopmotion #animazionestopmotion #thepassword #thepasswordunito #unito

Il grande Tennis a Torino

Torino ospita per il secondo anno le ATP Finals. Come programmato, dal 2021 al 2025 è il capoluogo Piemontese ad organizzare il grande evento sportivo di tennis. Dal 13 novembre, il Pala Alpitour ha visto i migliori al mondo giocare in una sfida che terminerà stasera con la finale tra Novak Djokovic, che conta già…

Giornata internazionale degli studenti: come un diritto ci concede di rendere migliore il nostro futuro

“Oggi non ho proprio voglia di studiare”. Quante volte ci è capitato di sentire o dire queste parole? Spesso e volentieri la scuola, ed il conseguente impegno che richiede, sembra essere considerata un obbligo, senza osservare d’altra parte tutto ciò che è in grado di restituirci. Inoltre, anni fa lo studio non era un diritto per chiunque mentre oggi è ciò che concede la possibilità di poter cambiare il mondo. Ma quale evento ha reso possibile questo cambiamento e, soprattutto, cosa rende così importante il ruolo di un semplice studente?

#dirittoallostudio #libertàdiessere #giornatainternazionaledeglistudenti #studenti #primaveradivelluto #diritti #storia

Un viaggio nell’Inghilterra: pellegrinaggi di ieri e di oggi

Da sempre il pellegrinaggio è stato parte caratterizzante nel culto di ogni tipo di religione. I pellegrini si mettevano in viaggio verso mete lontane, spesso affrontando pericoli e insidie, per esprimere la propria devozione e per espiare i propri peccati.

Molto importanti ancora oggi, i pellegrinaggi stanno assumendo sempre più significati diversi e questo si può notare nella letteratura: partendo dalle “Canterbury Tales” di Chaucer, specchio dei pellegrinaggi medievali, nell’articolo della nostra redattrice Mael Bertotto verranno presentati “L’imprevedibile pellegrinaggio di Harold Fry” (R.Joyce, 2012) e “Refugee Tales” (GDWG), due declinazioni di pellegrinaggio contemporaneo, che esprimono i lati migliori della società di oggi.

#pellegrinaggio #letteratura #inghilterra #uk #canterbury #viaggio #persone #chaucer #haroldfry #refugeetales #gdwg #thepassword #thepasswordunito #unito

@rachelcjoyce
@refugeetales
@gatwickdetaineeswelfaregroup

Il tacito rinnovo degli accordi Italia-Libia

2 novembre 2022: Palazzo Chigi tace e il Memorandum Gentiloni-Al-Sarraj si rinnova automaticamente. L’Italia continua ad adottare una politica di “protezione” verso una realtà discrepante rispetto ai dati empirici inerenti la realtà migratoria.

Ancora una volta, credenze fondate su stereotipi e convinzioni tradizionali prevalgono sulla solidità di fatti riportati da innumerevoli ricerche. La nostra redattrice Alessia Congiu (@origin-ale) descrive nel suo nuovo articolo il dipinto surrealista che il Governo italiano ha realizzato validando tacitamente un accordo disumano.

#unito #thepassword #thepasswordunito #dirittiumani #italia #libia #accordi #relazioniinternazionali #migranti #migrazione #amnestyinternational

@amnestyitalia
@amnesty
@medicisenzafrontiere
@unitednations

Le Iene

Le Iene mandano in onda un servizio in cui un uomo di 64 anni viene seguito per le vie del suo paese e incalzato a rispondere alle domande. Il video, seppur censurato, permette il riconoscimento dell’uomo da parte di chi lo conosce e inizia la gogna pubblica.In seguito, l’uomo si suicida. Il caso riporta in…

Empatia: quando tutto chiede salvezza

Quando tutto sembra apparentemente monotono basta un accaduto per svoltare l’umore di una persona: le emozioni sono in grado di governarci come nessuno mai, sono ciò che può farci sentire quanto più vivi possibile. Alcune di esse sono positive mentre altre lo sono decisamente meno: c’è chi le osserva in maniera più equilibrata e chi si lascia travolgere, quest’ultimo è il destino che spetta a chi è empatico. Ma, viverle a pieno con la consapevolezza delle conseguenze, quanto può essere utile alla propria esistenza?
#essereempatici #emozioniinconsapevoli

La disturbante biomeccanica di H.R. Giger e del suo xenomorfo

Hans Ruedi Geiger è stato e continua ad essere uno dei maestri dell’horror moderno. Grazie alla creatura da lui ideata e disegnata, l’iconico xenomorfo di Alien del 1979, ha velocemente conquistato un importantissimo ruolo tra i creatori di incubi più famosi nella storia dei media audiovisivi.

L’artista, però, è sempre stato un amante dell’orrore e del disturbante, e la sua arte continua ad essere di ispirazione per i futuri inventori dell’horror. Gaia Sposari lo vuole ricordare in questo articolo, a otto anni dalla sua scomparsa.

#hrgiger #alien #aliens #xenomorfo #xenomorph #horror #fantascienza #sciencefiction #pittura #arte #orrore #unito #thapssword #thepasswordunito

Tre documentari per tre donne iconiche

La femme fatale per eccellenza, accompagnata dalla prima First Lady Statunitense afroamericana e da una delle popstar più versatili ed esposte a critiche e acclami. Tre donne di successo, che hanno segnato la storia del mondo femminile vengono raccontate in documentari ad esse dedicati, distribuiti da Netflix.

In questo articolo di Alessia Congiu (@origin_ale) vi proponiamo una snocciolatura dei contenuti di tali docufilm, come fonti d’ispirazione nel mondo dell’affermazione femminile.

#thepassword #thepasswordunito #unito #docufilm #netflix #film #donne #woman #womanpower #marilyn #jlo #michelleobama

@netflix
@marilynmonroe
@jlo
@michelleobama

Adozioni a distanza: un salvavita per chi è nato in un Paese con un futuro indigente.

In un periodo storico in cui il razzismo sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese, esiste un modo per aprire gli occhi e il cuore delle persone: le adozioni a distanza. Additare le colpe a chi emigra verso l’Italia dopo essere scappato dalla povertà più assoluta oggi risulta, per alcuni, il modo più semplice per affrontare i problemi quotidiani. Ma chi scappa, perché lo fa? E cosa faremmo noi al loro posto? Ma, soprattutto, cosa significa adottare? Per saperne di più è importante armarsi di empatia, essere pronti a scoprire come si può salvare una vita. Approfondisce l’argomento il nostro redattore Andrea Bordonaro.

@actionaiditalia
@actionaid_international
@savethechildren
@savethechildrenitalia

#adottaesalvaunavita #nessunoscappapercaso
#adozioniadistanza #adozioni #ActionAid #Savethechildren #thepassword #thepasswordunito