I bambini di Villa Azzurra

Alle porte di Torino sorge un luogo di dolore a lungo dimenticato: Villa Azzurra, l’ex manicomio per bambini di Grugliasco. Tra gli anni ’30 e i ’70, furono internati numerosi bambini considerati ineducabili e irrecuperabili, sottoposti a torture e maltrattamenti, dall’essere incatenati ai letti all’elettroshock praticato da colui che chiamavano “l’elettricista”.
Leggi l’ultimo articolo di Caterina Malanetto (@cate_a.m) per approfondire la storia di questa struttura, ancora oggi densa di angoscia.

#villaazzurra #grugliasco #manicomioperbambini #manicomiodicollegno #giorgiocoda #leggebasaglia #torino #luoghiabbandonati #thepassword #thepasswordunito #unito

Piccola storia di Vanchiglia: da Borgh dël Fum a quartiere universitario

Siamo abituati a considerare Vanchiglia una zona universitaria, fra lezioni, aperitivi e ricerca disperata di appartamenti in affitto. Ma, come ci spiega Daniela Carrabs nel suo ultimo articolo, Vanchiglia nel corso della sua storia è stata molto altro, da zona paludosa a zona industriale, con emissioni e nebbia fitta, tanto da guadagnarsi il nome di “Borgo del fumo”. La vera svolta verso la Vanchiglia che conosciamo oggi avviene solo nel corso del ‘900 con il progressivo spostamento degli studenti universitari nel borgo che fino ad allora era considerato un “paesino in città”.

#torino #curiosità #universitàditorino #giuliadibarolo #riqualificazione #palazzonuovo #campuseinaudi