La Cosmovisione Maya e il culto del Maximòn: il feticcio vivente

La Cosmovisione Maya è un’attitudine alla vita: lo scopo è quello di ricalibrarsi e mettersi in equilibrio con la natura, l’ambiente e in generale il mondo che ci circonda. Ad oggi, questo tipo di visione dell’universo si sta diffondendo dal Sud America fino all’Occidente, dove sempre più individui decidono di prendere contatto con la natura attraverso pratiche sciamaniche e di curanderismo.

Come ogni spiritualità Atzeca, è caratterizzata dalla presenza di divinità ibride, dovute anche all’influenza spagnola. In questo articolo la nostra redattrice @giuliadambraa vi parlerà in particolare del culto del Maximòn, un feticcio “vivente” venerato presso Santiago Atitlàn.

#maya #sciamanesimo #maximon #santiagoatitlan #curanderismo #sincretismoreligioso #sincretismo #religione #religioni #sudamerica #unito #thepassword #thepasswordunito

E SE IL MONDO FOSSE IL RISULTATO DI UNA SBRONZA? Il Pastafarianesimo e il prodigioso spaghetto volante: il cibo è l’unico culto

E se il mondo fosse imperfetto perché frutto di una semplice e innocua sbronza?
Secondo i pastafariani é andata proprio così. E no, non è uno scherzo, ma anzi, il Pastafarianesimo é una vera e propria religione, riconosciuta in quanto chiesa anche in Italia, dal 2012.

A parlarne è la nostra redattrice Giulia D’Ambra nel suo articolo sul Pastafarianesimo “E se il mondo fosse il risultato di una sbronza?”

Di graticole ed altre avventure

Ferragosto: la festa cristiana che celebra l’assunzione della Vergine in Paradiso. Da sempre funge da pretesto per grigliate e gite fuori porta, oggi però non è il calore della carbonella a farci preoccupare.A fare paura sono infatti i boschi di Calabria, Sicilia e Sardegna che bruciano oramai da settimane. Bruciano tanto da aggiudicarci il primato…

Il Giardino degli angeli, l’ennesima libertà negata

Un’ennesima violenza si consuma nei confronti della libertà di scelta delle donne. La scoperta di Francesca, che ha recentemente superato un aborto, ha rivelato una consuetudine tutta particolare gestita da alcune associazioni cristiane in accordo con gli ospedali di molti comuni italiani. L’usanza sarebbe quella di effettuare una sepoltura, con tanto di lapide che reciti un numero indicativo del feto ed il nome della madre, senza che i genitori ne vengano messi minimamente al corrente. Ce ne parla @antonioruggie.ro nel suo nuovo articolo.

#aborto #donna #legge194 #chiesa #thepasswordunito #unito #linkinbio

La religione sta dietro alle nostre abitudini: quanto ne siamo davvero distanti?

Tra chi professa una religione, chi è ateo e chi non si definisce c’è un filo comune che influenza i nostri comportamenti, si tratta di cultura?
Marina Lombardi, in questo articolo, ci spiega che, di fatto, sì. Anche senza che ce ne rendiamo conto, tanti aspetti della religione sono ormai radicati nei comportamenti di tutti, anche in coloro che non sono credenti. Per questo motivo, ci si tiene a fare una pausa alla domenica e si prendono le ferie in prossimità del Natale o della Pasqua; per questo ci si fanno gli auguri anche se non si crede e per questo possediamo determinate abitudini.

#Natale #cultura #religione #abitudini #tradizioni #thepassword #thepasswordunito

Matthieu Ricard: l’uomo più felice del mondo

È nato in Francia, è diventato un monaco buddhista, è vegetariano e animalista, medita circa due ore al giorno (festivi inclusi), ha una passione per la scrittura e la fotografia.

Chi è l’uomo più felice del mondo, che aspetto ha?
Come ha fatto ad arrivare alla piena soddisfazione?

Matthieu Ricard è stato definito “l’uomo più felice del mondo” dai neuroscienziati dell’Università del Wisconsin, che hanno mappato il suo cervello.

Pare che Ricard sia addirittura oltre il livello “normale” della beatitudine: scopriamone la vita nella speranza di trarre qualche insegnamento sulla felicità.

Provano ancora a curarla, ma l’omosessualità non è una malattia.

Oggi, 17 maggio, è una data cardine per la storia delle persone omosessuali. Infatti 30 anni fa, il 17 maggio 1990, l’omosessualità è stata eliminata dall’elenco delle malattie mentali dall’OMS. Nel 1952 risultava una condizione psicopatologica tra i “Disturbi sociopatici di Personalità”, ma nel 1973 ne è stata dichiarata la depatologizzazione dall’American Psychiatric Association, per…

Unorthodox

Tra le vie del quartiere di Williamsburg, nel cuore di Brooklyn, vive una delle più grandi comunità chassidiche d’America. Qui il tempo si è smarrito, insieme al resto del mondo che viene scrupolosamente escluso e assolutamente bandito, colpevole di essere la causa delle atrocità subite dalla comunità ebraica. È in questo scenario che ha inizio…