Notturni, sogni e ombre ne “I promessi sposi”

Le notti ne “I promessi Sposi” ricoprono un ruolo molto importante nel romanzo: all’interno di queste, emergono i sentimenti più profondi dei personaggi, dal terrore all’angoscia, fino al pentimento. Una caratteristica interessante dei notturni manzoniani è il loro legame con la dimensione onirica, che, a sua volta, influenza pensieri e azioni dei protagonisti. In che modo la notte ha scosso l’inconscio di Lucia, don Abbondio e l’Innominato? I loro sogni e il loro vissuto sono in qualche modo connessi?

#promessisposi #alessandromanzoni #manzoni #notturni #sogni #dimensioneonirica #letteratura #italiana

Libri in valigia: “Se una notte d’inverno un viaggiatore”

In vacanza gli amanti dei libri hanno sempre molti dubbi: è meglio portarsene tanti o magari solo uno ma bello grosso? Sono più importanti i parei o i fogli di carta? Sono davvero pronto/a all’e-book? I libri da portare vanno scelti con molta cura. Non possono finire subito, né essere troppo profondi o difficili, perché…