Henry Selick e l’animazione stop-motion: genio (s)conosciuto

Henry Selick è e rimarrà sempre una leggenda – anche se è sempre screditato in conversazioni riguardo ai suoi film più conosciuti, soprattutto The Nightmare Before Christmas. Con l’uscita del suo ultimo film in collaborazione con Netflix e Jordan Peele, “Wendell & Wild” sembra però che la situazione si stia ribaltando e che Selick stia iniziando pian piano ad essere elevato insieme alle leggende dell’animazione più mainstream. Gaia Sposari ci parla della sua carriera nel suo nuovo articolo.

#henryselick #coraline #thenightmarebeforechristmas #wendellandwild #netflix #animazione #cinema #cinemadianimazione #film #filmdianimazione #stopmotion #animazionestopmotion #thepassword #thepasswordunito #unito

You deserve a lover: incertezze e ripensamenti

You deserve a lover è un film del 2019, primo lungometraggio dell’attrice francese di origini tunisine-algerine Hafsia Herzi. Protagonista è Lila, una giovane donna che deve fare i conti con la fine della relazione con il suo ragazzo, Rémi. Uno sguardo fresco e autentico sulle relazioni, libero da ogni retorica e convenzione.
Ce ne parla Sofia Racco nel suo nuovo articolo!

#film #recensioni #romcom #relazioni #cinema #hafsiaherzi #youdeservealover #tumeritesunamour #thepassword #sofiaracco

L’era del remake

Negli ultimi anni, quella del remake sembra essere la risposta più comune alla crisi economica e creativa che sta attraversando il cinema. Giocare con la nostalgia di un pubblico già affezionato a una storia è una tecnica di marketing efficace, ma che, se abusata, potrebbe avere risvolti negativi sul lungo periodo. Nel suo ultimo articolo, @giulia_calvi analizza il fenomeno sempre più frequente del remake.

#remake #serietv #film #WaltDisneyCompany #cinema #nostalgia #thepassword #ThePasswordUnito

Dare voce alla natura: l’ecocritica

Il tema dell’ecologia è ormai ricorrente, ma sapevate che esiste una vera e propria corrente letteraria che pone l’attenzione sulla natura e sul suo difficile rapporto con l’uomo? In questo articolo Monica Poletti ci parla dell’ecocritica e di come, attraverso diverse prospettiva, essa abbia un effetto di sensibilizzazione sull’ambiente.

Blonde: la recensione

Blonde è l’ultimo film prodotto sul personaggio di Marilyn Monroe, ma non ha ottenuto il successo sperato. L’opera dramatica firmata Andrew Dominik ha diviso la critica e l’opinione pubblica in due fazioni: chi elogia il film e chi ne rileva importanti criticità. Come viene rappresentata la grande diva hoolywoodiana? Quali sono i difetti e i pregi sollevati dalle opinioni degli esperti? Scopri di più nella recensione di @giulia_calvi.

Tag:
@marinapierri
@corriere
@ana_d_armas

Tre documentari per tre donne iconiche

La femme fatale per eccellenza, accompagnata dalla prima First Lady Statunitense afroamericana e da una delle popstar più versatili ed esposte a critiche e acclami. Tre donne di successo, che hanno segnato la storia del mondo femminile vengono raccontate in documentari ad esse dedicati, distribuiti da Netflix.

In questo articolo di Alessia Congiu (@origin_ale) vi proponiamo una snocciolatura dei contenuti di tali docufilm, come fonti d’ispirazione nel mondo dell’affermazione femminile.

#thepassword #thepasswordunito #unito #docufilm #netflix #film #donne #woman #womanpower #marilyn #jlo #michelleobama

@netflix
@marilynmonroe
@jlo
@michelleobama

La favola della rabbia femminile: il caso di Jennifer’s Body

Jennifer’s Body è un film del 2009 diretto da Karyn Kusama, che narra la storia dark comedy e horror di Needy Lesnicki (Amanda Seyfried) che cerca di fermare la sua migliore amica Jennifer Check (Megan Fox) dopo che quest’ultima è stata trasformata in un demone mangia-uomini che sta lentamente uccidendo ogni ragazzo della loro scuola per mantenersi giovane e bella. Inizialmente massacrato dalla critica, il film sembra essere resuscitato dalle ceneri grazie al movimento #MeToo, che ha lo ha riportato in auge dopo aver notato una non così velata lettura femminista del titolo, rivalutandolo anche cinematograficamente. Gaia Sposari ce ne parla in questo articolo.

#jennifersbody #horror #slasher #teenmovie #camp #femalerage #femminismo #meganfox #jennifercheck #amandaseyfried #needylesnicki #karynkusama #metoo

Torino Underground Cinefest 2022: alla ricerca di sé stessi

Anche quest’anno abbiamo avuto l’opportunità di partecipare al Torino Underground Cinefest, evento che con la sua ricchissima rassegna cinematografica permette di entrare in contatto con diverse realtà e immergersi per qualche ora nel mondo di artisti provenienti da tutto il mondo.

Con “The Dream of the Useless” di José Marques Carvalho Jr, “Ananda” di Stefano Deffenu, “Lasciami andare” di Roberto Carta e “Family Mottoes” di Nagasawa Yoshiya abbiamo potuto viaggiare, insieme ai protagonisti dei diversi film, non solo nei loro paesi, ma soprattutto lungo il cammino che li ha portati a conoscere le loro identità. Ce ne parlano le nostre redattrici Rachele Gatto e Mael Bertotto in un nuovo articolo scritto a quattro mani.

#TorinoUndergroundCinefest #TUC #cinema #Torino #film #festival #identità #cultura #Brasile #Sardegna #India #Giappone
#cinemaindipendente #cortometraggi #eventitorino #thepassword #thepasswordunito #unito
@torinoundergroundcinefest
@josemarquescarvalhojr
@stefanodeffenu

X (2022): erotismo e horror

X: A Sexy Horror Story (2022) è l’ultimo film di Ti West, con una incredibile Mia Goth nei panni della protagonista Maxine e della villain Pearl. Un sanguinolento slasher fatto e finito che mischia a sé anche elementi erotici, narra la storia di una troupe di un film hard che si ritrova a dover girare in una casa di campagna nel Texas rurale datagli in affitto da una anziana coppia che non conosce le loro vere intenzioni. Gaia Sposari parla in questa recensione del film e della catena indissolubile tra genere, sessualità e horror.

immagine: Style Magazine – Corriere

“Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo.”

Robin Williams è stato senza alcun dubbio uno degli attori più importanti della sua generazione – e non solo! Le sue straordinarie doti comiche e recitative lo hanno reso protagonista di parecchi film che hanno fatto la storia del cinema e che sono lo specchio di un uomo che aveva molto da insegnare. In questo articolo la nostra redattrice @xmonjca ricorda Robin Williams, l’artista che ci ha lasciato troppo presto.

#cinema #film #robinwilliams #l’attimofuggente #mrscoubtfire #goodwillhunting #patchadams #goodmorningvietnam