Festa dei nonni

Oggi, 2 ottobre, in Italia è la festa dei nonni e delle nonne. La ricorrenza, diffusa in alcune aree del mondo si celebra in giornate diverse per ogni Paese, in genere tra settembre e ottobre, vuole onorare la figura dei nonni nonni della loro influenza sociale. Simbolo della festa sono i nontiscordardimé, quindi perché non…

24 luglio: Festa dei nonni

Prima illustrazione di Giulia Maria per ThePassword. Istituita da Papa Francesco il 31 gennaio 2021 e voluta fortemente dalla Chiesa Cattolica, in aggiunta alla più conosciuta festa civile dei nonni che ricorre ogni 2 ottobre dal 2005, si celebra quest’anno, per la seconda volta, la Giornata mondiale dei Nonni e degli Anziani. Figure che per…

THIS IS HALLOWEEN

Si avvicina la notte più spaventosa dell’anno. Nell’immaginario collettivo la notte di Halloween è legata a streghe, fantasmi, gatti neri e zucche. Non tutti però sanno la sua vera storia: la festa nasce in un tempo molto lontano ma in un luogo non così distante, e ha subito diverse trasformazioni, fino ad arrivare ad essere quella che conosciamo noi.
In questo articolo Beatrice Segato ci racconta tutte le storie e le leggende legate alla tradizione di Halloween, dalle sue origini fino ai giorni nostri.

#halloween #jackolantern #samain #zucche #travestimenti #storia #leggende

2 giugno 1946. Repubblica nata da brogli elettorali?

Oggi è il 2 giugno 2021. L’Italia festeggia il 75° anniversario dall’avvento della Repubblica.
Con il nuovo articolo di Giulia Arduino, proviamo a fare un salto nel passato e tornare al 2 giugno del 1946. Ci troviamo di fronte alla scheda elettorale e dobbiamo scegliere se continuare a sottostare ad un regime monarchico o incamminarci verso una nuova era, quella repubblicana.
Sappiamo che la maggior parte dei votanti era pronta a fare una damnatio memoriae nei confronti di un re che l’8 settembre 1943 rapidamente abbandonò il proprio popolo. Ma le votazioni vennero svolte in maniera regolare? Vi furono brogli o falsificazioni? Oggi è difficile da scoprire, eppure più di mezzo secolo fa la discussione coinvolse l’Italia intera.

#2giugno #festadellarepubblica #monarchia #mixer

San Valentino in Cina

Ieri, 14 febbraio, è stato il giorno di San Valentino, ricorrenza in cui scambiarsi cioccolatini e rose rosse, o semplicemente fare indigestione di serie Netflix sul divano. In Cina sono ben cinque le date in cui celebrare l’amore; alcune di esse hanno origini Cinesi, altre sono state importate, ma rimangono tutte molto sentite. Di queste, la Festa delle lanterne e la Festa di Qixi sono le più longeve e culturalmente radicate in Cina. Purtroppo, però, come San Valentino in Occidente, queste celebrazioni hanno una funzione meramente consumista. Ma, in fondo, scambiarsi un pensierino non è comunque un gesto d’amore? E non è forse giusto che anche i single abbiano una propria festa?
Nel suo articolo, la nostra redattrice Malvina Montini ci presenta questi cinque giorni in cui in Cina si celebra l’amore.

#sanvalentino #14febbraio #14marzo #11novembre #1111 #festadelqixi #七夕节 #singlesday #cina #cultura #amore #festa #consumi #malvinamontini #culturacinese #love #china

Il giro del mondo in 26 articoli – Festa delle barche drago in Cina

La festa delle barche drago (lóngchuánjié) è una delle festività tradizionali più importanti e sentite in Cina, assieme al Capodanno e alla festa di metà autunno, e segna solitamente l’inizio dell’estate. Infatti, tale festività cade il quinto giorno del quinto mese del calendario cinese, tra fine maggio e inizio giugno (la prossima sarà il 14…

ComeHome! quando la festa arriva direttamente a casa tua

Se vi trovate in una grande città e vi piacerebbe partecipare ad eventi particolari, ComeHome! è l’app che fa per voi. L’idea è di Daniele Chierchia, giovane ingegnere gestionale, e altri tre amici, i quali hanno pensato che soprattutto nelle grandi città è difficile far conoscenza al di fuori della propria routine quotidiana. In una città…

Votammo la Repubblica

Il 9 maggio 1946, re Vittorio Emanuele III abdicò in favore del figlio Umberto, nella speranza che questo gesto riabilitasse la casata reale in vista di quel temuto Referendum che, in seguito ad un atto legislativo, si sarebbe tenuto di lì a un mese perché gli italiani scelgiessero la forma dello Stato, del loro Stato….