Le Iene

Le Iene mandano in onda un servizio in cui un uomo di 64 anni viene seguito per le vie del suo paese e incalzato a rispondere alle domande. Il video, seppur censurato, permette il riconoscimento dell’uomo da parte di chi lo conosce e inizia la gogna pubblica.In seguito, l’uomo si suicida. Il caso riporta in…

L’omicidio di Shinzō Abe: la storia della violenza politica in Giappone

L’omicidio brutale di Shinzō Abe ha suscitato sgomento e incredulità nei cittadini e nei leader di tutto il mondo. Lo shock globale è sicuramente dato da vari fattori, tra cui anche la reputazione del Giappone come uno dei paesi più sicuri del mondo. Ma non è la prima volti che atti improvvisi ed estremi di assassini politici colpiscono il paese del Sol Levante.
Ce ne parla Edoardo Silvestri nel suo articolo!

#shinzōabe #omicidioabe #giappone #assasiniopolitico #abe #violenzapolitica #cronaca #edoardosilvestri #thepassword #thepasswordunito

La tragedia della Marmolada

Nel pomeriggio del 3 luglio un enorme blocco di ghiaccio si è staccato dalla montagna più alta delle dolomiti. La valanga provocata ha travolto gli escursionisti a valle  nel versante Trentino. La nuova illustrazione di Gabriele Carollo vuole ricordare le 11 vittime accertate della tragedia avvenuta sulla Marmolada. Tra di loro anche Nicolò Zavatta, il…

SalTo 2022: le nuove sfide del giornalismo

Quali sono, oggi, le nuove sfide del giornalismo? Come si può parlare di esteri catturando l’attenzione del pubblico? Attraverso quali mezzi?

Di questo e molto altro hanno parlato Mario Calabresi, Marco Damilano e Cecilia Sala durante l’incontro “Informare in tempi difficili”, tenutosi nell’ambito del Salone Internazionale del Libro di Torino, a cui ha partecipato la nostra redattrice, Marta Fornacini.

#Salonedellibro #SalTo #Torino #giornalismo #informazione #guerra #Ucraina #podcast #Choramedia #Stories #CeciliaSala #MarcoDamilano #MarioCalabresi #thepassword #thepasswordunito #unito

@choramedia
@salonelibro
@ceciliasala
@marcdamil
@mariocalabresi

Il caso Sarah Everard

3 marzo, Londra. Sarah Everard sta tornando a casa dopo essere stata a casa di un amico. Indossa dei pantaloni lunghi e una giacca larga e percorre una strada illuminata, telefono in mano. Dopo una chiamata al fidanzato effettuata poco dopo le 21, nei pressi della stazione di Clapham Junction, di lei non si hanno più notizie. Il suo corpo senza vita sarà ritrovato il 10 marzo, nel Kent.

Nell’articolo di oggi @Daniela Carrabs racconta il peso che questa vicenda ha avuto sull’opinione pubblica, evidenziando come il dialogo sui problemi di genere sia tutt’altro che superato. In un recente studio delle Nazioni Unite, infatti, si calcola che in UK l’80% delle donne di tutte le fasce d’età ha subìto molestie in luoghi pubblici, 97% nella fascia fra i 18 e i 24 anni.

Ma il caso Sarah Everard non ha scosso solo il Regno Unito. Per l’ennesima volta ci si ritrova a discutere della sicurezza delle donne, della violenza di genere e dell’atteggiamento eccessivo della polizia.

#saraheverard #97percent #reclaimthestreets #yesallwomen
#cronaca #femminismo #femminicidio #londra @unwomen @nonunadimeno