Recupero sostenibile o Greenwashing: il caso di Too Good To Go

Lo spreco di cibo è una delle più grandi contraddizioni della nostra epoca, si parla di costi importanti in termini non solo economici, ma anche sociali e ambientali. Negli ultimi anni, la consapevolezza in merito alla problematica dello spreco è aumentata e numerose iniziative di recupero e redistribuzione delle eccedenze alimentari si sono diffuse all’interno della società civile. Fra queste ultime troviamo Too Good to Go che ha presto conosciuto una rapida diffusione in 14 paesi Europei e negli Stati Uniti, con l’obiettivo di mettere in contatto consumatori e aziende/attività in possesso di prodotti alimentari in eccesso, in modo da ridurre la quantità di cibo sprecata. Ma qual è l’efficacia reale di questa iniziativa?
La nostra redattrice @giuliadambraa ce ne parla nel suo nuovo articolo.

TAG: @toogoodtogo.it

#toogoodtogo #toogoodtogotorino #sprechialimentari #sostenibilità #ambiente #thepassword #thepasswordunito

Sebastiao Salgado: fotografie in giro per il mondo

Sebastiao Salgado è un amante della Terra e delle sue particolarità. All’inizio di una promettente carriera in banca, Sebastiao lascia il suo lavoro per dedicarsi alla fotografia. Questa sua passione con il tempo diventa il suo lavoro ed è sua moglie Lélia a spingerlo a progettare sempre nuove raccolte. La fotografia porta Sebastiao in giro per il mondo e, attraverso l’obiettivo, riesce a catturare immagini uniche, che hanno fatto la storia.
La maggior parte dei suoi lavori è impegnata socialmente: vuole permettere al mondo di scoprire e capire tutto ciò che sta al di fuori della propria quotidianità.
Nel suo ultimo articolo la nostra redattrice @em.agli parlerà di Sebastiao e del suo “Sale della Terra”.

#cultura #arte #curiosità #fotografia #ambiente #reportage #institutoterra #sebastiaosalgado #thepassword #emilyaglì

Emergenza siccità: gli accorgimenti quotidiani per contrastarla

L’emergenza climatica è ormai argomento all’ordine del giorno. Si parla costantemente di riscaldamento globale, di crisi del clima e del conseguente scarseggiare delle risorse idriche.

Questo 2022 ha portato con sé dati piuttosto inquietanti: infatti quest’anno si è giunti a quantità minime di piogge durante l’inverno. Ma cosa possiamo fare per contrastare questa crisi dell’acqua?

La nostra redattrice, Monica Poletti, fa un resoconto nel suo ultimo articolo di qualche semplice ma essenziale consiglio per risparmiare questo bene primario.

Lo strano legame tra Malthus, Peccei e Greta Thunberg

Luca Mercalli, il 13 dicembre 2019, scrive su La Stampa “Aurelio Peccei, cara Greta, chiedeva al mondo ciò che tu chiedi oggi, ma era forse troppo avanti con i tempi.”

Partendo dagli studi di Malthus di fine XVIII secolo, per poi passare alla ricerca del MIT di duecento anni dopo e alla nascita dei Fridays For Future, Gaia Bertolino, nel suo nuovo articolo, ci illustra come le parole della diciannovenne di Stoccolma non dovrebbero essere relegate a semplici “presagi di sventura”.

#gretathunberg #malthus #aureliopeccei #lucamercalli #lastampa #ffff #fridaysfofuture #fridaysforfuturetorino #fff2019 #demografia #antropologia #mit #clubdiroma #uthant #thepassword #thepasswordunito #unito #gaiabertolino

@fridaysforfuture_italia
@luca.mercalli
@unito_go
@climatesocialcamp #demografia #antropologia #popolazione #attualità #gaiabertolino #saggio #libro #alpassoconitempi

Jova Beach party

Dopo il primo tour nel 2019, anche quest’anno il Jova Beach Party fa ballare migliaia di persone sulle spiagge d’Ialia, e tornano le critiche. Invece dei tradizionali stadi, la scelta dei lidi ha destato preoccupazione per l’ambiente, ponendo l’evento sotto i riflettori: è giusto permettere che sessantamila piedi calpestino all’unisono i fragili ecosistemi a riva?…

VEGANUARY. A GENNAIO SI FA LA SFIDA VEGANA

Non esiste mese dell’anno più giusto che gennaio per accettare la sfida del Veganuary: la challenge che consiste nel nutrirsi per un mese solo di alimenti plant-based. L’obiettivo di certo non è quello di trasformare tutti i partecipanti in vegani professionisti, perché spesso è complicato riconoscere alcuni elementi come 100% di origine animale, dunque sbagliare è davvero facile. Accettando questa sfida vegana, si sperimenta un’ alimentazione che non solo fa bene alla salute, ma va incontro alla salvaguardia dell’ambiente e degli animali. Scopri di più sul Veganuary nell’articolo di Federica Siani.

#salute #ecologia #ambiente #attualità #etica #vegan #vegano #veganfriendly #alimentazionevegana #prodottivegani #veganuary #plantbased #cucinavegana #cucinabotanica #carlottaperego #alimentazionevegetale #movimentovegano #thepassword #thepasswordunito #federicasiani

Lo strapotere delle compagnie petrolifere

Il lupo perde il pelo, ma non il vizio, soprattutto se si tratta di guadagnare, anche a danno del nostro pianeta. Il nostro redattore Davide Borchia ci racconta come le compagnie petrolifere hanno conquistato il mondo, come e perché molti tentativi di colpire le loro attività nocive siano falliti e come un gruppo di ragazzi potrebbe cambiare il nostro futuro.

#green #environment #ambiente #attualità #eco #ecologia #fff #fridaysforfuture #petrolio #combustibilifossili #climatechange #cop26

Il peso dell’umanità

L’umanità grava sul pianeta come mai prima d’ora, tanto che il peso combinato dei materiali da noi prodotti ha superato il peso della materia vivente. Ce ne parla Davide Borchia nel suo nuovo articolo.

#ambiente #sostenibilità #sostenibile #impattoambientale #natura #ecologia #futuro #inquinamento #plastica #plasticfree #inquinamentoluminoso #inquinamentomare #cemento #pianetaterra #terra #futuro #umanità #madrenatura #thepassword #thepasswordunito #davideborchia

Gaia: il pianeta che muore

L’umanità considera la Natura come se fosse composta da stanze non comunicanti. E se fosse una delle ragioni per cui sembra difficile uscire dalla crisi climatica. Quell’inguaribile ottimista di Davide Borchia ci parla di Gaia, la teoria che lo scienziato James Lovelock elaborò negli anni ’60 e che osservava la Terra da un punto di vista completo e “olistico”.

#jameslovelock #gaia #gaialovelock #gaiailpianetachevive #mariotozzi #ambiente #scienza #pianetaterra #cambiamentoclimatico #cop26 #pianetaterra #davideborchia #thepasswordunito

Un font per il cambiamento climatico 

Cosa c’entra il cambiamento climatico con il graphic design?
Un quotidiano finlandese ha risposto a questa domanda con la creazione di un carattere tipografico in grado di rappresentare gli effetti della crisi climatica: il Climate Crisis Font.
In queste settimane di Cop26 abbiamo sentito parlare di molti dati, come le proiezioni sulle riduzioni dei ghiacciai nel 2050; se spesso i numeri hanno il limite di sembrare quantificazioni astratte, questo font invece riesce a rendere tangibile ed esperibile lo scioglimento.
Può dunque il design prender parte alla lotta per un futuro più consapevole?
Scopri di più nel nuovo articolo di Rebecca Boazzo al link in bio.

#cambiamentoclimatico #clima #cop26 #climatechange #climatestrikes #font #typography #tipografia #typodesign #graphicdesign #grafica #ecologia #ambiente #typographydesign #fontdesign #sustainability #sustainabledesign #sustainablefont #climatecrisisfont #helsinginsanomat