El tiempo que te doy: la serie per romantici e non

Non tutti apprezzano film o serie tv romantici, ma la serie spagnola “El tiempo que te doy” può mettere d’accordo amanti e non amanti di questo genere: con delicatezza e semplicità affronta il processo che segue la fine di una lunga relazione e come far fronte al dolore che provoca. Con la protagonista, Lina, lo spettatore si potrà interrogare se davvero il tempo può curare le nostre ferite e su che importanza dare ai ricordi nella vita di tutti i giorni.

#netflix #serietv #Spagna #giovani #cinema #relazioni #coppia #tempo #ricordi #separazione #dolore #amore #memoria

@netflix
@netflixes
@nadiadesantiago90
@eltiempoquetedoynetflixtv

L’era del remake

Negli ultimi anni, quella del remake sembra essere la risposta più comune alla crisi economica e creativa che sta attraversando il cinema. Giocare con la nostalgia di un pubblico già affezionato a una storia è una tecnica di marketing efficace, ma che, se abusata, potrebbe avere risvolti negativi sul lungo periodo. Nel suo ultimo articolo, @giulia_calvi analizza il fenomeno sempre più frequente del remake.

#remake #serietv #film #WaltDisneyCompany #cinema #nostalgia #thepassword #ThePasswordUnito

Da “Gli anelli del potere” a “House of the Dragon”: requiem per l’high fantasy

L’autunno 2022 è stato particolarmente intenso per gli amanti del fantasy con l’uscita di due delle serie più anticipate da diversi anni.

Stiamo parlando di “House of the Dragon”, la serie compagna di “Game of Thrones” incentrata sulla dinastia dei Tragraryen, e de “Gli anelli del potere”, il prequel de “Il signore degli anelli” tratto da “Il Silmarillion”. Le due serie sono uscite quasi contemporaneamente e, seppur con ricezioni molto diverse, presentano alcune caratteristiche comuni piuttosto significative per il futuro del fantasy.

Ce ne parla Ginevra Gatti nel suo nuovo articolo!

#HoTD #houseofthedragon #glianellidelpotere #amazonprime #hbo #fireandblood #gameofthrones #lotr #ilsignoredeglianelli #emmadarcy #fantasy #serietv #cinema #fantasy #recensioni #ThePassword #ThePasswordUnito

Dahmer (Netflix): quando a far parlare è la polemica

La nuova serie Netflix su Jeffrey Dahmer ha superato ogni record auspicato dalla piattaforma di streaming.

Tuttavia, nonostante si tratta indubbiamente di un prodotto di qualità, nel corso delle settimane la fama del titolo è accresciuta anche grazie a polemiche di ogni sorta che hanno coinvolto la crew di produzione e il team di Netflix.

La domanda, dunque, sorge spontanea: quanto siamo disposti a perdonare a una serie prodotta impeccabilmente, ma costantemente coinvolta nello scandalo?

Thermae Romae Novae: quando la cultura latina incontra il Giappone

Che cosa succederebbe se un architetto della Roma imperiale fosse catapultato in un luogo sconosciuto, senza comprendere la lingua e i costumi locali? È la trama di Thermæ Romæ Novæ, serie tv giapponese tratta dall’omonimo manga, il cui protagonista finisce misteriosamente in Giappone. È interessante notare come siano conciliate le due culture, nonostante l’iniziale scetticismo di Lucio Modesto, e di come le influenze intellettuali giapponesi abbiano creato una commistione innovativa.

#serietv #Giappone #ThermaeRomaeNovae #anticaRoma #manga #anime #thepassword #ThePasswordUnito

Pam & Tommy, il paradosso del consenso

Un passo falso, un furto, una videocassetta. Da un giorno all’altro l’allora giovane coppia si è vista rovinare la reputazione e la vita, quando il video di un loro momento intimo viene diffuso a scala globale. Questo è quanto raccontato dalla nuova serie Disney+ Pam & Tommy, la quale ripercorre la tragica vicenda del 1995 nel tentativo di donare giustizia alle vittime dell’accaduto e invitare a riflettere sul concetto di consenso. Fino a che punto si può, tuttavia, considerarla una serie eticamente corretta? Ce ne parla @xmonjca nel nuovo articolo.

tag: @pamandtommyonhulu @tommylee @pamelaanderson

2016: l’anno della trap, la svolta della musica italiana

Esse Magazine ha prodotto la sua prima docu-serie intitolata “2016 – L’anno della trap”. Il programma parla dell’effetto che la trap ha avuto in quell’anno all’interno dell’industria musicale in Italia. È stata una rivoluzione. Sono stati anni che rappresentavano un inno alla leggerezza, alla trasgressione e alla libertà. Sono stati anni che hanno segnato delle generazioni. Sono stati anni che forse non torneranno più a causa di un mondo in costante evoluzione. Ce ne parla il nostro redattore Francesco Trono nel suo nuovo articolo.

TAG IG:
@essemagaazine
@discoveryplusit

Quattro serie TV (leggere) da guardare in viaggio

Noia da viaggio: c’è chi la sconfigge leggendo un libro, dormendo oppure guardando un film o una serie TV, altri non riescono a portare a termine nessuna di queste attività. Nel suo ultimo articolo @giulia_calvi suggerisce quattro serie TV per passare le ore del tragitto in modo spensierato e non rimanere vittima dell’indecisione da catalogo streaming. Leggerezza da relax senza abbandonare l’ammaliante suspence del mistero.

Skam Italia 5, la recensione di Skins anni 2020

Negli anni 2000, gli adolescenti impazzivano per la serie tv Skins e oggi, negli anni 2020, per Skam. Il remake italiano della webserie norvegese, Skam, è arrivato il 1° settembre nel catalogo Netflix con l’attesissima quinta stagione che vede come protagonista Elia Santini. Serie nota per trattare tematiche spinose dell’età adolescenziale, ancora una volta va a segno trattando una problematica degna nel far crollare il cliché del maschio Alpha ben piantato nell’immaginario collettivo. Nel corso dei dieci episodi, lo spettatore conoscerà i lati deboli e non solo del protagonista di questa nuova stagione. Qui la recensione della nostra redattrice Rosalba Franchino di Skam 5, la degna erede della nota serie televisiva britannica Skins. #skins #skam #eliasantini #problemiadolescenziali #giovani #adolescenza #rosalbafranchino #thepassword #thepasswordunito

Clark (Netflix): il true crime tra realtà e bugia

Tra le ultime uscite di Netflix spicca “Clark”, una serie tv basata su fatti veramente accaduti, dove la realtà si mescola con la fiction. La storia segue le vicende di Clark Olofsson, tipico antieroe dell’era moderna, che imperversa nella Svezia degli Anni Sessanta. Nell’articolo, la nostra redattrice Rebecca Isabel Siri approfondisce la figura di questo emblematico protagonista, al contempo rapinatore, spacciatore, truffatore e inguaribile rubacuori.

#clark #clarkolofsson #serietv #recensioni #netflix #svezia #annisessanta #truecrime #thepassword #ThePasswordUnito

Crediti immagini: https://www.taxidrivers.it/236085/serie-tv/netflix-serie-tv/clark-la-recensione-della-serie-sul-criminale-amato-dalle-donne.html, Fortementein, Dituttounpop, Radio Times